YURTDIŞI BASIN ARŞİVİZEUGMA HAKKINDAKİ HABERLER

Zeugma Museum, il più grande contenitore di mosaici al mondo è in Turchia Dettagli
07-11-2012

Il Museo include anche una sala “speciale”, posizionata nella prima sezione del secondo piano, costruita quasi fosse un labirinto, dedicata al mosaico universalmente conosciuto come la ”Giovane Zingara”, illuminato in modo da enfatizzare la malinconia dello sguardo di questa straordinaria raffigurazione. Lo sguardo è rivolto lontano, eppure sembra che gli occhi di questa ragazza seguano costantemente il movimento di chi le sta di fronte. Uno sguardo triste e insieme gioioso che è diventato l’emblema dell'antica città di Zeugma.

 

I mosaici di Zeugma dimostrano come la città, nata nel 300 avanti Cristo per volere di un generale di Alessandro Magno, sia stata per secoli al centro degli interessi politici e commerciali del Mediterraneo. Venne prima conquistata dai Romani, poi dai Persiani, dai crociati e dagli Arabi, per poi essere inglobata nell’Impero Ottomano. Per circa due secoli, la città fu residenza di ufficiali e funzionari d'alto rango dell'Impero Romano, che vi portarono le proprie influenze culturali e il proprio stile di vita sofisticato. In questo ambito, il predominio artistico di Zeugma si fece sentire su tutta l'area circostante.

Il giro d'affari legato alla presenza della legione romana permise a Zeugma di diventare molto ricca e una serie di importanti scavi archeologici hanno portato alla luce 65.000 sigilli di argilla (bullae), ritrovati in quello che si ritiene essere l'archivio delle merci dell'antica Zeugma. Questi sigilli, utilizzati per vidimare papiri, pergamene, borse del denaro e contenitori per merci, sono un buon indicatore del volume commerciale e della densità dei trasporti e delle comunicazioni all'epoca esistenti nella regione.

 

A questa struttura e ai tesori che conserva è dedicata la conferenza in calendario a Roma venerdì 8 marzo 2013, alle ore 18, all’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia, in Piazza della Repubblica 55/56. Interverrà, tra gli altri, il professor Kutalmış Görkay dell’Università di Ankara, direttore degli scavi archeologici di Zeugma.

 

Lo Zeugma Museum è stato incluso nel circuito del sito internet sui Musei Statali della Turchia www.muze.gov.tr dove le informazioni sono disponibili anche in lingua inglese e dove si possono trovare anche tutte le descrizioni e le informazioni utili (orari di apertura e chiusura, indirizzo, prezzo di ingresso).

 

 



TWITTER

Twitter hesabımıza göz atarak, tweetlerimizi inceleyebilirsiniz.

TAKİP EDİN!

FACEBOOK

Facebook sayfamızdaki paylaşımları inceleyebilir ve beğenebilirsiniz.

BEĞENİN!

YOUTUBE

Zeugma Videoları'nı izleyebilir, yorum yapabilir ve video paylaşabilirsiniz.

İZLEYİN!

BİZE ULAŞIN

Görüş, öneri ve diğer talepleriniz için bizimle iletişime geçebilirsiniz.

İLETİŞİM BİLGİLERİ